Cuore o cervello?

Editoriale rivista n.14

Stefano Strano

In questo numero delle feste che saluta il 2020 e chiude il secondo anno di pubblicazione di SPELS Academy, non a caso,  compare l’articolo nel labirinto del cuore tratto dall’opera di Francesco Maria Bovenzi  edita da Maria Pacini Fazi.  Bovenzi narra di come scienza e letteratura, storia e vivere sociale  parlino ampiamente del dualismo cuore-cervello. A nostra insaputa grandi alleati, […] Ciò che sentiamo martellare è il ritmo di una macchina perfetta che fa compagnia in una vita felice con un animo lieto e sereno […], o artefici della fisica percezione di emozioni elaborate che modificano i nostri comportamenti e spesso hanno cambiato il corso della storia. E’ nota al mondo l’opera di Artemisia Gentileschi che rappresentando lo svenimento (una sincope riflessa vasovagale) di Ester al cospetto del re persiano Assuero racconta di strategie politiche per smascherare un complotto contro il popolo di Israele che oggi si ricorda nella festa ebraica del purim. Ma le interazioni cuore-cervello hanno un ruolo fondamentale in molte cardiopatie strutturali così come nelle malattie del cervello e del sistema nervoso nella sua globalità “contendendosi” talvolta il ruolo causale della malattia stessa. E’ il cuore ad aver causato un ictus cerebrale embolico o è il cervello colpito da ictus a causare una “tempesta neurovegetativa” che può indurre una  fibrillazione atriale? D’altra parte, se “il cuore fibrilla” è possibile pensare che il substrato fosse già malato ? Sono gli argomenti controversi ed intriganti della neurocardiologia che saranno i temi caldi del VII Congresso Nazionale della Rete delle Neurocardiologie 2020. E’ l’annuale convention dei cardiologi e dei neurologi italiani che ogni giorno collaborano nella cura delle malattie del cuore e del cervello alla salute globale. L’associazione SPELS , sin dall’inizio, sostiene la Rete delle Neurocardiologie perché la sua mission è contribuire al miglioramento della salute globale attraverso l’educazione alla prevenzione della malattie del cuore e del cervello adottando un proprio modello di cooperazione multidisciplinare tra professionisti organizzati in rete. Tradizionalmente l’uscita di SPELS Academy con il fiocco rosso sulla copertina (Novembre – Dicembre) coincide con il congresso RNC 2020 e ne viene fatto omaggio a tutti i partecipanti. I prossimi numeri ospiteranno gli articoli provenienti dalle “città” della RNC come quest’anno è stato per Savigliano grazie al contributo dei “Neurocardiologi” piemontesi che hanno anche il primato di aver organizzato il primo congresso regionale della RNC. Ma il primato che tutti insieme dobbiamo raggiungere è quello di raccogliere, attraverso la rivista SPELS Academy sempre più apprezzata e diffusa, i fondi necessari al finanziamento di borse di studio dedicate ad attività di ricerca e cura in campo neurocardiologico. Durante il congresso avremmo occasione di parlarne e presentarvi cosa è stato fatto per realizzare questo progetto. Il Vostro impegno sarà il valore più grande.

Visite: 56

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »